Data ultima modifica: 3 Agosto 2021

Reddito di cittadinanza, Matteo Renzi pronto a lanciare la sfida ai sostenitori della misura e, soprattutto, a Giuseppe Conte. “Chi non vuole studiare ma preferisce odiare – scrive il leader di Italia viva nella sua enews – mi ha manganellato sui social per tre giorni, dicendo che io voglio far soffrire la gente, un sadico insomma. Bisogna essere davvero mediocri per non reggere una discussione nel merito. La verità è che il reddito di cittadinanza non funziona: tutti lo sanno, nessuno lo ammette. Quando uno strappa il velo dell’ipocrisia subito viene attaccato.”. “Io sono pronto – prosegue l’ex premier – a discutere delle misure per lottare contro la povertà. Ma questa misura non può essere il sussidio diseducativo e clientelare che non ti avvicina al lavoro, come dimostrano i dati. Il reddito di cittadinanza è un fallimento.” “Sono pronto a un dibattito pubblico con chiunque su questo tema. Qualcuno avrà il coraggio di sfidarmi oppure, come sempre, twittano e scappano? Sto ancora aspettando che Conte accetti un dibattito pubblico sulle rispettive collaborazioni professionali, magari possiamo allargare a reddito di cittadinanza, immigrazione, economia, politica estera”, conclude Renzi. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]