Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

Referendum del 12 e 13 giugno 2011

Referendum del 12 e 13 giugno 2011
Referendum
Le cittadine ed i cittadini italiani sono chiamati al voto nei giorni di domenica 12 giugno 2011, dalle ore 8.00 alle ore 22.00, e di lunedì 13 giugno 2011, dalle ore 7.00 alle ore 15.00, per per esprimersi su quattro referendum popolari per l'abrogazione di disposizioni di leggi statali.

Per cosa si vota
I quattro quesiti referendari, su cui saranno chiamati ad esprimere il proprio parere i cittadini italiani maggiorenni, sono:

Referendum popolare n. 1 – Scheda di colore ROSSO
Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione.
Il quesito prevede l’abrogazione delle norme che attualmente consentono di affidare la gestione dei servizi pubblici locali a operatori privati.

Referendum popolare n. 2 – Scheda di colore GIALLO
Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma.
Il quesito propone l’abrogazione delle norme che stabiliscono la determinazione della tariffa per l’erogazione dell’acqua, il cui importo prevede attualmente anche la remunerazione per il capitale investito dal gestore.

Referendum popolare n. 3 – Scheda di colore GRIGIO
Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme.
Il quesito propone l’abrogazione della norma che prevede la realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia nucleare.

Referendum popolare n. 4 – Scheda di colore VERDE
Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n°23 del 2011 della Corte Costituzionale.
Il quesito propone l’abrogazione di norme, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n°23 del 2011 della Corte Costituzionale.

Quando si vota
I seggi resteranno aperti dalle ore 8 alle 22 di domenica 12 giugno e dalle 7 alle 15 di lunedì 13 giugno.

Come si vota

Si vota presentando la tessera elettorale e la carta d’identità.
Si vota tracciando un segno sul rettangolo che contiene il SI o sul rettangolo che contiene il NO.
Votando SI, il cittadino esprime la volontà di abrogare le norme sottoposte al referendum.
Votando NO, il cittadino esprime la volontà di mantenere le norme sottoposte al referendum.

Affinchè il referendum sia valido, deve recarsi alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto.

Link utili:

10.06.2011 – Uffici comunali aperti: venerdì 10, sabato 11, domenica 12 e lunedì 13 giugno 2011.

12.05.2011Circolare n. 41/2011. Provvedimento della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

Informazioni per i residenti all'estero.
Elezioni amministrative 2011.
Risultati elezioni comunali 2011.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati