Data ultima modifica: 23 Luglio 2020

In vista del prossimo incontro tra le Procure, dopo lo “schiaffo ricevuto” nell’ultimo, occorre “una reazione immediata e forte e un cambio di passo e di strategia”. Lo ha affermato il presidente della Camera, Roberto Fico, durante la cerimonia del Ventaglio, parlando del caso Regeni.  “Credo che ci voglia un cambio di passo, di strategia -ha rimarcato Fico- Se vediamo che non abbiamo risultati in avanti dobbiamo per forza cambiare la strategia”. Dopo l’ultimo incontro tra Procure “ho usato parole forti, perché penso che quello schiaffo lo abbiamo ricevuto, non solo non c’è stato nessuno avanzamento, ma secondo me si è andati anche a peggiorare. Come Paese dobbiamo avere una reazione immediata, forte, e un cambio di strategia per arrivare alla verità su Giulio Regeni. E’ una situazione intollerabile, a settembre ci sarà un nuovo incontro tra Procure e speriamo in un avanzamento”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]