Data ultima modifica: 4 Gennaio 2021

“Mi sono dovuto controllare ben bene per non votare la sfiducia a Bonafede”. Così il leader di Iv Matteo Renzi, ospite di ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4. “Noi – ha spiegato l’ex premier – abbiamo fatto accordi e compromessi tante volte, la politica è anche compromesso, quindi i compromessi vanno fatti, chi dice che non li ha mai fatti mente, vi prende in giro. Il punto è quando un compromesso non è più accettabile. Sulla giustizia, lei citava Bonafede, ebbene io mi sono dovuto controllare ben bene per non votare la sfiducia a Bonafede e non mandare a casa il governo”. “Secondo me i ministri che ci sono ora non sono i migliori del mondo, secondo il presidente del Consiglio sì. Però io non faccio il presidente del Consiglio, sarà il presidente del Consiglio, che sia Conte o sia un altro, lo vedremo…”, ha aggiunto Renzi. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]