Data ultima modifica: 16 Aprile 2021

Dal 26 aprile nelle regioni in zona gialla sarà consentita la pratica dell’attività sportiva all’aperto, sia per sport da contatto – calcetto, beach volley, basket – che non da contatto, a quanto apprende l’Adnkronos. Il dipartimento per lo Sport sta redigendo le norme che saranno al vaglio del CdM che si riunirà giovedì per l’apposito decreto.  Dal 1° maggio nelle regioni in zona gialla, inoltre, sarà consentita la presenza di pubblico negli impianti sportivi, per gli eventi di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del Coni e del Cip, per il 25% della capienza degli impianti, con un massimo di 500 persone al chiuso e di 1.000 persone all’aperto. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]