Data ultima modifica: 29 Gennaio 2018

SCUOLA UMBERTO NOBILE: GIUSTE LE RIVENDICAZIONI, SBAGLIATO L'OBIETTIVO DELLA PROTESTA

Ciampino, 4 novembre 2011
L'Amministrazione comunale della Città di Ciampino, per proseguire il processo di trasparenza, informazione e dialogo con tutti i cittadini, sente l'esigenza di formulare nuovamente alcuni chiarimenti sulla questione della razionalizzazione della rete scolastica sul territorio, stigmatizzando le dichiarazioni e le accuse che continuano a diffondersi per la Città creando allarmismi e destabilizzazioni senza alcun tipo di fondamento, molto spesso parziali, incomplete e non rispondenti al vero.

“Il Comune di Ciampino ha prontamente costituito un tavolo tecnico di concertazione con i protagonisti della vicenda, – dichiara il Sindaco di Ciampino, Simone Lupi – oltre all'assemblea pubblica che ha chiaramente accolto e sostenuto la manifestazione spontanea di protesta organizzata dagli insegnanti insieme agli studenti e alle loro famiglie contro il piano di dimensionamento scolastico”.

“Sentir parlare di mancanze dimostrate a livello locale, – continua il Sindaco Lupi – credo sia oltretutto inappropriato. Appena appresa la notizia dell'atto di indirizzo della Regione Lazio sulla programmazione scolastica 2012/2013 ci siamo prontamente attivati per cercare di capire come agire, sempre e comunque ascoltando tutte le voci interessate, a cominciare dai Dirigenti scolastici e gli insegnanti”.

“Si sarebbe potuto parlare di vere mancanze solo nel caso in cui avessimo inviato immediatamente un progetto di razionalizzazione dei plessi scolastici di Ciampino, senza coinvolgere tutte le parti interessate e soprattutto senza considerare le reali esigenze delle scuole del nostro territorio, che conosciamo benissimo. Riflettere, ascoltare e condividere – aggiunge il Sindaco di Ciampino – sono elementi che fanno parte del nostro modo di amministrare la Città. Il fatto di aver chiesto una proroga alla Regione non è certamente per l'assenza di progetti o di idee alternative, piuttosto la possibilità di offrire più tempo al confronto e alla concertazione”.

“Si ribascisce ancora una volta – conclude il Sindaco Lupi – che il piano di dimensionamento scolastico non è stato voluto dall'Amministrazione comunale di Ciampino che, in quanto Ente locale, è obbligatoriamente tenuto al rispetto di una normativa di rango statale e regionale”.

Informazioni:
Elenco delle riunioni tenute con i Dirigenti scolastici fino alla data odierna:
– 7 ottobre 2011
– 19 ottobre 2011
– 20 ottobre 2011
– 3 novembre 2011 (convocata rete scolastica)

Elenco delle commissioni della Pubblica Istruzione fino alla data odierna:
– 19 ottobre 2011 (Commissione congiunta Pubblica Istruzione/Affari Generali)
– 24 ottobre 2011
– 26 ottobre 2011
– 31 ottobre 2011

Link utili:
Vedi il comunicato stampa del 28 ottobre 2011.
Vedi il comunicato stampa del 19 ottobre 2011.
Vedi la Deliberazione di Giunta Regionale n. 377 del 2 settembre 2011.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Allegati