Data ultima modifica: 9 Giugno 2020

E’ stato arrestato il 22enne che lunedì sera ha investito e ucciso il 14enne che si trovava sulle strisce in via Cilea, una delle vie principali dell’Infernetto, a Roma, e come dicono gli stessi residenti, anche la più illuminata. Il magistrato di turno ha disposto l’arresto dell’investitore dopo che il giovane è risultato positivo al test tossicologico. Il giovane sarà probabilmente processato per direttissima. Per i rilievi del caso sono intervenuti gli agenti della polizia locale del gruppo Tintoretto. La disperazione della mamma: “Aveva una vita davanti”  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]