Data ultima modifica: 17 Settembre 2021

Maxi operazione di sgombero della Torre 50 di Tor Bella Monaca a Roma. In via Santa Rita da Cascia stanno operando circa 100 uomini delle forze dell’ordine tra polizia, carabinieri, Gdf, e gli agenti della polizia locale. L’intento è liberare gli appartamenti Ater occupati abusivamente. L’intervento viene fatto sull’intero stabile per ripristinarne la legalità e restituire gli immobili alle persone che ne avrebbero diritto. Gli alloggi saranno quindi sigillati, bloccati e interdetti all’accesso per poi essere restituiti ai legittimi destinatari. Lo sgombero, deciso in comitato, rientra nella linea di azione voluta dal prefetto di Roma Matteo Piantedosi.  
GABRIELE MOCCIA E MOGLIE IN UN APPARTAMENTO – Secondo quanto apprende l’Adnkronos, in uno degli appartamenti Ater occupati abusivamente sono stati trovati Giuseppe Moccia e la moglie. I due sarebbero stati portati in caserma dai carabinieri per accertamenti. Moccia e la moglie anni fa erano assegnatari dell’appartamento Ater ma a seguito di una serie di illeciti poi sono diventati irregolari. A dare esecuzione ai provvedimenti che riguardano cinque appartamenti al civico 50 di via Santa Rita da Cascia, emessi dall’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica, i caschi bianchi, coordinati da Stefano Napoli, dell’Unità Spe (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale), Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), VI Gruppo Torri e dell’Unità di Polizia Giudiziaria presso le procure della Repubblica. Sul posto è presente il personale Ater, oltre ad alcune unità della Polizia e dell’Arma dei Carabinieri. Le attività sono ancora in corso di svolgimento. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]