Data ultima modifica: 31 Ottobre 2021

Il Milan vince 2-1 sul campo della Roma nel match valido per l’undicesima giornata della Serie A, sale a 31 punti e prosegue la marcia in vetta alla classifica a braccetto con il Napoli. La Roma di Mourinho rimane a 19 punti, agganciata dall’Atalanta al quarto posto. 
LA PARTITA – L’avvio della sfida propone ribaltamenti di fronte e occasioni per entrambe le squadre. Leao e Krunic non sfruttano le chance rossonere, Pellegrini si rende pericoloso per i padroni di casa. Il Milan il risultato al 27′ con la punizione di Ibrahimovic. Dal vertice sinistro dell’area giallorossa, lo svedese lascia partire un siluro a filo d’erba che lascia immobile Rui Patricio: palla nell’angolo, 0-1. Il Milan raddoppia al 41′ con Leao, che scavalca il portiere giallorosso e deposita in rete. Tutto inutile: il Var annulla per un fuorigioco di Ibrahimovic. Copione simile al 50′, in avvio di ripresa. Ibra scappa sul filo del fuorigioco, stoppa di petto e incrocia di destro: palla in rete, ma anche stavolta l’offside dello svedese vanifica tutto. Il Milan continua a premere e al 58′ raddoppia davvero. Ibra va giù dopo il contatto con Ibanez, l’arbitro Maresca fischia il rigore e non cambia idea davanti alle immagini televisive. Kessie non sbaglia dal dischetto, 0-2. La Roma prova a reagire, aumenta la pressione e mette in difficoltà gli ospiti, che al 62′ restano in 10. Theo Hernandez, già ammonito, ferma Pellegrini con un intervento goffo: secondo giallo, espulsione e Diavolo in 10 per l’ultima mezz’ora. La Roma va all’assalto per riaprire il match e trova il gol al 92′ con El Shaarawy, bravo ad addomesticare una respinta corta della difesa avversaria: controllo e destro di controbalzo, 1-2. Il Milan soffre negli ultimi 120 secondo ma porta a casa 3 punti d’oro: domenica prossima c’è il derby contro l’Inter. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]