Data ultima modifica: 21 Agosto 2020

Lutto cittadino oggi a Rosolini, nel Siracusano, nel giorno dei funerali del piccolo Evan, il bimbo di 21 mesi morto all’ospedale di Modica (Ragusa) per i maltrattamenti subiti. Le esequie saranno celebrate nel pomeriggio, alle 16, nella chiesa del Crocifisso, dove un’intera comunità si stringerà al padre del bambino per un ultimo commosso saluto.  Per l’omicidio di Evan, morto a causa di un trauma cranico in base alle prime indicazioni fornite dall’autopsia, sono in stato di fermo la madre e il compagno della donna. L’uomo è accusato di avere picchiato il bimbo e di averne causato la morte, la donna di avere taciuto le violenze subite da lei e dal piccolo. Stamani davanti al gip di Ragusa si terrà l’interrogatorio di garanzia: le accuse dalle quali i due dovranno difendersi sono omicidio volontario in concorso, lesioni e maltrattamenti in famiglia. Nel pomeriggio, intanto, è previsto un sopralluogo degli investigatori nell’alloggio popolare di Rosolini dove il piccolo Evan viveva insieme alla madre e al compagno di quest’ultima.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]