Data ultima modifica: 12 Marzo 2021

“Un gesto di responsabilità verso il rugby italiano, verso i Club, i Presidenti, gli allenatori, i giocatori e tutte le anime che tengono in piedi faticosamente tutti i giorni il nostro movimento. Marzio Innocenti e Giovanni Poggiali hanno deciso oggi di unire le forze che rappresentano sotto l’unica bandiera possibile, quella del cambiamento. Marzio Innocenti sarà quindi il candidato presidente verso cui convergeranno i consensi di chi vede in un cambiamento profondo, nei metodi e nella cultura di governo, la strada per risollevare le sorti del rugby italiano”. Lo spiegano Marzio Innocenti con il suo Renovatio Italia Rugby e Giovanni Poggiali capofila della lista Pronti al Cambiamento in una dichiarazione congiunta all’Adnkronos, in vista delle elezioni della Federugby. “Durante questa campagna elettorale, faticosa e dura ma allo stesso tempo entusiasmante, mi sono confrontato con centinaia di Club, grandi e piccoli, capendo quali enormi potenzialità abbia il nostro movimento, ma anche le molte fragilità che lo caratterizzano”, ha spiegato Giovanni Poggiali. “Ho però maturato una solidissima consapevolezza: non possiamo rischiare di ritardare ulteriormente il cambiamento, occorre togliere di mano questo movimento a chi lo ha portato al collasso e per farlo è necessario un atto di responsabilità, il coraggio di trovare una convergenza, anche facendo un passo indietro, perché il movimento in sé è molto più importante di qualsiasi candidato alla presidenza, e merita ogni sacrificio pur di portarlo nella giusta direzione. Sono sicuro che io e Marzio, insieme, sapremo indirizzarlo verso il futuro che merita”, ha aggiunto Poggiali. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]