Data ultima modifica: 28 Ottobre 2020

“Prepotentemente è tornato il tema del lockdown, ma per quello che osservo ad oggi ritengo che sia una scelta sbagliata. Dirlo è nelle mie responsabilità e io ragiono con testa e cuore”. Lo afferma il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ribadendo un concetto già espresso ieri a proposito della possibile chiusura di Milano.  “Oggi noi abbiamo meno di 300 persone in terapia intensiva, ne abbiamo avuti 1.700. Sono in crescita, ma stiamo già facendo i sacrifici e vediamo cosa succederà”, aggiunge. E ancora: “Non credo sia giusto fare il lockdown, e lo dico sapendo che ci sono due partiti tra i cittadini. C’è chi dice ‘chiudere tutto’ e chi dice ‘non si può’, ma noi siamo qui per prenderci delle responsabilità”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]