Data ultima modifica: 25 Luglio 2020

“Non ne posso più del distanziamento sociale. Ovviamente occorrono prudenza, rispetto e buon senso ma quando mercoledì il signor Giuseppe Conte verrà in Senato a proporci di prolungare lo stato di emergenza fino a ottobre, noi diremo no. La risposta della Lega sarà assolutamente no, la gente vuole tornare a lavorare”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, nel corso di un comizio a Prato.  E ancora: “Questi matti a settembre pensano di inviare 12 milioni di cartelle esattoriali di Equitalia a casa degli italiani. Noi faremo di tutto per bloccarle, perché sarebbero un massacro per l’economia”. Ma, aggiunge Salvini, “vedo che a sinistra sono tranquillotti, passano il tempo a mangiare ostriche e champagne, vanno nelle località più rinomate, noi della Lega invece stiamo in mezzo alle persone”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]