Data ultima modifica: 4 Giugno 2021

“Noi accompagneremo Draghi fino alla fine della legislatura, tra un anno e mezzo. Spero vada avanti il più possibile, sta dando energia e speranza nuova all’Italia. Se penso a Conte e ai banchi a rotelle, mi sembra che sia cambiato il mondo”. Così il leader della Lega Matteo Salvini, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. “Sulle riforme io ho solo espresso il timore che qualcuno a sinistra non voglia le stesse riforme che noi e Draghi vogliamo. Sulla giustizia, il Parlamento approverà alcune riforme presentate dalla ministra Cartabia e di cui siamo convinti, ma i referendum non sono oggetto della discussione in parlamento, sono un’altra cosa”, ha aggiunto. “Gli ultimi sondaggi danno la Lega in crescita e ampiamente primo partito. Se cresce la Lega, la Meloni e Forza Italia, se cresce il centrodestra nel suo complesso, io sono contento. Ma i miei avversari non saranno mai in coalizione, sono il Pd e i 5 Stelle”, ha sottolineato poi Salvini.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]