Data ultima modifica: 18 Novembre 2021

Silvio Berlusconi ha fatto un passo indietro sul Quirinale? “No, probabilmente c’è stato un fraintendimento fra Giorgia e Silvio. Il centrodestra governa in molte regioni centinaia di comuni, Lega e Fi sono insieme al governo e quindi cercheremo di fare una sintesi. Per il presidente della Repubblica si vota fra 62 giorni, io mi sono ripromesso di entrare nel merito dopo Natale. Altrimenti comincia il tira e molla Draghi, Berlusconi… Io dico che il centrodestra sarà compatto”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, nel corso della registrazione di “Porta a Porta” che andrà in onda questa sera, commentando le affermazioni fatte ieri dal presidente di Fdi secondo la quale Berlusconi si è reso conto che non ha i numeri per essere eletto alla presidenza della Repubblica.  “Evitare un presidente palesemente schierato a sinistra, quindi un presidente di garanzia. Valuteremo cosa intende fare Draghi, ma se devo dire adesso cosa faremo… in questo momento mi sto occupando di altro”, ha poi detto Salvini parlando di quale a suo avviso dovrà essere la strategia del centrodestra alle elezioni per il capo dello Stato  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]