Data ultima modifica: 8 Giugno 2020

‘Bella ciao’ e cori contro la Lega hanno accolto Matteo Salvini all’Aquila, dove il leader della Lega si è recato per inaugurare la sede del partito. Forze di Polizia, in assetto antiguerriglia, presidiano la zona. Nel frattempo il leader della Lega, all’interno del palazzo che ospita la nuova sede, conversa con i suoi collaboratori, informandosi di quanto avviene fuori. “C’è qualche nuovo slogan contro di me?”, chiede ironico. “No – gli rispondono – sempre il solito: fascista di mer…, razzista e cantano Bella Ciao”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]