Data ultima modifica: 21 Giugno 2020

”È vero ho fatto tanti errori. Ma a destra il leader sono ancora io”. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, a Repubblica. ”Di errori, certo – sottolinea – ne faccio anche dieci al giorno, ne commetto come tutti quelli che compiono delle scelte. Ma resto alla guida del partito che secondo l’ultimo sondaggio Swg ha 8 punti di vantaggio sul Pd. E sull’emergenza ho sentito con grande gioia e commozione le parole di apprezzamento di Papa Francesco, di certo non tacciabile di simpatie leghiste,nei confronti della Lombardia e del governatore Fontana. Ripaga di tante amarezze”. “Sto lavorando da parecchi mesi a un progetto di governo. Stavolta saremo pronti e strutturati. Sto incontrando in via riservata ambasciatori, imprenditori, sindacalisti, perfino uomini di Chiesa. Lavoro a un progetto per l’Italia dei prossimi 30 anni”, assicura il leader del Carroccio. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]