Data ultima modifica: 1 Febbraio 2021

Il Codacons e l’Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi depositano questa mattina formale esposto contro la Rai alla Procura della Repubblica di Roma per la decisione di non escludere Fedez dal Festival di Saremo. Nella denuncia si chiede alla magistratura di aprire una indagine per la possibile fattispecie di omissione e rifiuto di atti d’ufficio.  La decisione di non escludere Fedez dalla gara nonostante la sua canzone non sia più inedita e sia stata ascoltata da milioni di persone non solo realizza un possibile illecito, ma viola lo stesso regolamento del Festival e la par condicio tra i cantanti in gara – sostengono le due associazioni – La pubblicazione del brano su web e social network pone infatti Fedez in una situazione di evidente vantaggio rispetto agli altri artisti che partecipano alla kermesse, e altera in modo palese il televoto, considerato la sua canzone è oramai già nota al pubblico che sarà chiamato a votare da casa.  Oltre alla denuncia contro la Rai, Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi annunciano che presenteranno oggi una formale diffida ai gestori telefonici, chiedendo di non concedere servizi per il televoto del Festival, affermando che la gara è nulla, e analoga richiesta sarà presentata alle società di scommesse, chiedendo di non raccogliere puntate sul brano di Fedez. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]