Data ultima modifica: 4 Febbraio 2022

(Adnkronos) – Risuona un monito, ‘Nessuno mi può giudicare’, ascoltato con ben altro scandalo 56 anni fa sempre al Festival di Sanremo. Ditonellapiaga e Rettore ripropongono nella serata cover di Sanremo 2022 il testo del brano portato al successo da Caterina Caselli, che per l’epoca suonava ardito – “Non c’era ancora stato il Sessantotto”, ricorda Amadeus – e che racconta di un tradimento al femminile quando ancora l’unico tradimento concepibile era quello da parte dell’uomo. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]