Data ultima modifica: 18 Dicembre 2020

Il Natale è ormai alle porte e da sempre è anche un festa a tavola. “Ma come il Natale è di tutti, allo stesso modo, di tutti deve essere la capacità di usare, per la verità non solo a Natale, strategie dietetiche equilibrate. Come? Per esempio tenendo d’occhio tanto l’indice glicemico quanto anche l’indice insulinico del pasto, affinché la glicemia resti stabile e, quindi, consenta di restate in salute, meno torpidi e appesantiti, più attivi e performanti, senza ingrassare. Esistono ‘trucchi’, diversi e molteplici, per rallentare l’assorbimento dei carboidrati ed evitare, così, un innalzamento della glicemia repentino e, talvolta, difficilmente controllabile”. Lo spiega all’Adnkronos Salute Mauro Minelli, specialista in Immunologia clinica e Allergologia e co-coordinatore della Scuola di specializzazione medica in Scienze dalla nutrizione Dipartimento di Studi europei Jean Monnet. L’ultima puntata del 2020 di ‘BIOmedicalReport’, curato dall’immunologo Minelli su Facebook, illustra su quali dolci orientarsi per le feste natalizie optando per quelli più ‘giusti’ rispetto al proprio benessere.  “Evitare il lassismo alimentare da Natale e feste di fine d’anno ‘si deve’ e ‘si può’, utilizzando un minimo di fantasia associata alla giusta competenza che possa far da guida a scelte strategiche e salutari”, precisa Minelli. Insieme all’immunologo ne hanno discusso: Martina Minelli, medico specializzando in Dermatologia; Dominga Maio e Ilaria Vergallo, biologhe nutrizioniste PoliSmail. Le ricette sono state curate dallo chef Gigi Perrone e da Carla Castellana per ‘Cucina bene senza’. Dopo una breve pausa natalizia, la rubrica ‘Scienza & Salute’ tornerà venerdì 8 gennaio 2021.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]