Data ultima modifica: 12 Settembre 2021

“Non se ne può più. Precettateli”. Così su Twitter Carlo Calenda, candidato sindaco di Roma per la lista civica ‘Calenda sindaco’, a proposito dello sciopero proclamato per venerdì prossimo dall’Usb che interesserà la rete Atac. “Uno sciopero sotto Covid – scrive il leader di Azione – con la situazione già disastrosa dei trasporti romani non è accettabile. E ovviamente sempre di venerdì. Basta. Le municipalizzate non sono stipendifici ma enti a servizio dei cittadini”, conclude, 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]