Data ultima modifica: 25 Giugno 2020

Non è stato ancora definito l’ammontare dello scostamento di bilancio discusso nella riunione tra il premier Giuseppe Conte, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, i capi delegazione e i responsabili economici delle forze di maggioranza.  Confermata la forbice indicata ieri dal responsabile del Mef, “da un minimo di 10 miliardi a un massimo di 20”. In questo ‘tesoretto’, dovranno rientrare i fondi aggiuntivi per la scuola chiesti oggi in Cdm dalla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina – ovvero 1 miliardo in più – le risorse per evitare il default dei Comuni ma anche i soldi chiesti dalle Regioni ordinarie. Nel corso della riunione non è stato affrontato il dossier Aspi, su cui – nel vertice di martedì scorso – era stato deciso un ulteriore passaggio politico, che a questo punto è rinviato. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]