Data ultima modifica: 5 Aprile 2022

(Adnkronos) – “Anche la Cassazione ha risentito della mediaticità della vicenda. Quando ha appreso la sentenza il mio assistito è rimasto in silenzio ed è andato a costituirsi in caserma a Isernia”. A dirlo all’Adnkronos l’avvocato Lara Capitanio, dello studio Pesaturo, difensore di Alessio Di Bernardo, uno dei due carabinieri condannati a 12 anni dalla Cassazione per omicidio preterintenzionale per il pestaggio e la morte di Stefano Cucchi. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]