Data ultima modifica: 12 Aprile 2022

(Adnkronos) – “Sentenza Cucchi? Prendo atto…”. Così Matteo Salvini, uscendo dalla Cassazione dove si è recato per presentare una proposta di legge di iniziativa popolare sulla maternità surrogata, commenta la condanna definitiva per omicidio preterintenzionale dei due carabinieri ritenuti responsabili del pestaggio che ha portato alla morte di Stefano Cucchi. “Io – aggiunge – sono sempre e comunque contro ogni tipo di droga”. Poi sollecitato sul tema dice: “Quando c’è di mezzo un morto c’è solo da pregare”. “La droga uccide i ragazzi di oggi, che dopo il lockdown si strafanno di farmaci e psicofarmaci”. “Gli agenti sono stati condannati? Vuol dire che hanno sbagliato”, taglia corto lasciando piazza Cavour. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]