Data ultima modifica: 28 Giugno 2016
Ai sensi della L.R. 41/03, della Delibera di Giunta Regionale n° 1304/04 nonché al Regolamento Regionale n° 2 del 18/01/05 ­ relativamente all’autorizzazione dei servizi socio – assistenziali sul territorio di competenza del Comune – si informa che per l’estate 2016 lo svolgimento di servizi per la vacanza destinati ai minori (centri estivi) dovrà essere preventivamente autorizzato dal Comune di Ciampino così come prescritto dalla normativa vigente.

Tali servizi sono da attivarsi nel periodo estivo e possono accogliere, previa verifica di tutti i requisiti previsti, bambini/ragazzi dai 3 ai 17 anni. Si invitano pertanto quanti interessati (baby parking, associazioni culturali, sportive o altri soggetti) che vogliano attivare tale tipologia di servizio a richiedere al Comune di Ciampino l’autorizzazione all’apertura ed al funzionamento temporaneo di servizi o centri per la vacanza allegando la seguente documentazione:

 
1. Domanda del legale rappresentante della struttura/associazione/società sportiva – indirizzata al Dirigente Servizi Sociali del Comune di Ciampino;
2. Autocertificazione relativa ai documenti di identità (data e luogo di nascita, residenza,cittadinanza) del Legale Rappresentante;
3. Esclusivamente per le strutture private (associazione culturale, società sportive ecc.), copia della licenza/autorizzazione amministrativa all’apertura e al funzionamento, e autorizzazione sanitaria;
4. Autorizzazione ad utilizzare gli spazi della struttura pubblica o privata, per il centro estivo;
5. Copia dello Statuto e Atto costitutivo se si tratta di Associazione culturale, sportiva ecc.;
6. Autocertificazione di possesso del requisito professionale per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande,  come previsto dall’articolo n. 8 della Legge Regionale del 29-11-2006 n. 21; 
7. Copia di Iscrizione SCIA per la somministrazione di alimenti e bevande;
8. Progetto globale – finalizzato alla descrizione del servizio dovrà contenere  le seguenti informazioni:  
a) l’utenza alla quale è destinato il servizio distinta per fasce di età;
b) il numero massimo di bambini/ragazzi accolti distinti eventualmente per gruppi omogenei d’età o per orari o periodi;
c) i criteri di accesso, la documentazione richiesta e le tariffe applicate (evidenziando la tariffa oraria o le possibilità di abbonamento);
d) il luogo/i luoghi dove si svolgeranno le attività;
e) le modalità di funzionamento del centro (orari di apertura/chiusura, eventuale trasporto verso altre località/strutture);
f) le attività ludiche, ricreative, sportive praticate distinte e differenziate per fasce di età;
g) le prestazioni e i servizi forniti agli utenti specificando quelli compresi nelle tariffe praticate e quelli eventualmente esclusi;
h) l’organigramma del personale; 
9. Dichiarazione sostitutiva attestante l’abbattimento delle barriere architettoniche;
10. Dichiarazione sostitutiva attestante la conformità alle vigenti norme di sicurezza;
11. Dichiarazione d’accettazione che il personale per i diversamente abili sarà a totale carico del gestore;
12. Copia della Polizza assicurativa, appositamente sottoscritta per il servizio, a copertura dei rischi da infortuni o da danni subiti o provocati dagli utenti, dal personale o dai volontari.
 
L’autorizzazione verrà rilasciata dal Dirigente del II Settore previo accertamento dei requisiti sopra richiesti. Al Comune spetta la vigilanza e il controllo sull’attività dei centri vacanza per minori. Ai sensi dell’art. 13 della L.R. 41/03 qualora vengano meno anche parzialmente la conformità alla vigente normativa o l’idoneità sanitaria ovvero vengano accertate gravi irregolarità nell’utilizzo delle strutture o nella conduzione delle attività il Dirigente sospende o revoca l’autorizzazione. Le domande, ­corredate della documentazione indicata completa, dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno 8 Luglio 2016 all’Ufficio Protocollo del Comune di Ciampino, indirizzandole a: 
 
Comune Ciampino – Servizi Sociali ­
Largo Felice Armati n. 1
 
La domanda può essere inviata anche via PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it. Per ogni chiarimento, informazione o per prendere visione della normativa citata e del Disciplinare approvato è possibile rivolgersi ai numeri 06/79097420-440–309; recarsi presso gli Uffici Servizi Sociali il martedì e il Giovedì dalle 9.00 alle 12.00.
                                                                        
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]