Data ultima modifica: 21 Gennaio 2022

(Adnkronos) –
Sicilia in zona arancione da lunedì 24 gennaio. “Aspettavamo questo passaggio da una settimana. Per fortuna la zona arancione non comporta alcuna particolare restrizione né nella vita sociale né in quella economica quindi sostanzialmente si va avanti”. Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci commenta con l’Adnkronos il passaggio dell’isola in zona arancione. “Ci rimane l’amarezza – aggiunge – di dover constatare che il 77% dei posti letto in terapia intensiva e sub intensiva è occupato da chi non è vaccinato. Nel frattempo però crescono le prime dosi, segno evidente che c’è una volontà di affidarsi finalmente alla scienza”. “Noi presidenti delle Regioni abbiamo detto più volte a Roma che questa logica dei colori deve necessariamente cambiare. La riteniamo ormai superata”, ha poi aggiunto Musumeci. “Come Regione ci stiamo battendo in sede di conferenza con lo Stato per dire basta alla logica dei colori: è superata proprio perché è assurdo, ad esempio, considerare malato un positivo asintomatico”, ha sottolineato incontrando i giornalisti a Catania. Per il governatore dell’isola, “bisogna rivedere i parametri: due anni sono sufficienti per consentire un bilancio. Tra qualche giorno saremo in arancione e andiamo avanti con l’impegno e la dedizione di sempre perché speriamo si possano ricredere e vaccinare i novax”. “Le prime dosi -ha concluso Musumeci- intanto stanno crescendo ovunque”.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]