Data ultima modifica: 23 dicembre 2015
 
L’Amministrazione comunale ha siglato l’accordo con le parti sindacali arrivando alla firma del contratto decentrato 2015.
La ripartizione del fondo prevede lo sblocco delle progressioni economiche orizzontali per i dipendenti e l’avvio di diversi progetti di produttività legati all’attivazione di nuovi servizi per i cittadini.
Dopo lunghi mesi di trattative – afferma il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzullisi è arrivati ad un accordo che oserei definire estremamente vantaggioso sia per l’Amministrazione che per i dipendenti. In un momento storico, infatti, in cui il Governo e le parti sociali chiudono in tutte le sedi accordi dove si discute dell’entità dei tagli, a Ciampino, siamo riusciti a sbloccare dopo 6 anni le progressioni orizzontali e a erogare oltre 250 mila euro per i progetti di produttività. In termini pratici questo significa fondi a disposizione per la Polizia Locale, che si traducono in maggiore presenza degli Agenti in strada anche oltre l’orario di servizio, l’attivazione dello Sportello unico al Cittadino, con riduzione dei tempi burocratici per gli utenti, il potenziamento dei servizi cimiteriali e una importante piano di efficientamento delle spese dell’Ente volto a risparmiare sui costi pur mantenendo inalterata la qualità dei servizi“.
Esprimo soddisfazione per la firma di questo accordo – afferma l’Assessore alle Risorse Economiche ed Umane, Alessandro Savipur se lo stesso non arriva nei tempi che avevamo auspicato. Nel complimentarmi con le due sigle sindacali che hanno sottoscritto l’accordo, esprimo rammarico per la mancata firma della terza sigla e per la firma solo parziale dei componenti Rsu. Ciò non toglie che la nostra porta rimarrà costantemente aperta al dialogo con chi non ha voluto sottoscrivere al fine di verificare i punti in cui non c’è accordo. Voglio sottolineare che il fondo 2015 ha visto una verifica in autotutela dei fondi degli ultimi 10 anni, che ha comportato una profondo rivisitazione della struttura del contratto decentrato. Il prossimo obiettivo è quello di avviare immediatamente i progetti e, contestualmente, la trattativa per il contratto 2016 al fine di approvarlo entro i primi mesi dell’anno“.

Il contratto è stato sottoscritto dall’Amministrazione comunale e dalle sigle sindacali CISL e CGIL e da parte dei componenti RSU. La sigla sindacale UIL e parte dei componenti RSU non hanno invece inteso sottoscrivere l’accordo.
 

 
 
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]