Data ultima modifica: 4 Novembre 2021

Pioggia e burrasche di vento sulle regioni centrali e su quelle meridionali almeno fino a venerdì 5 novembre a causa del Ciclone Poppea. Nel frattempo, la situazione è destinata a migliorare sensibilmente al Nord. Andrea Garbinato, responsabile Redazione de iLMeteo.it, comunica che giovedì 4 sarà una giornata votata ad una maggior tranquillità atmosferica, ma con alcune insidie: nel corso della mattinata residui rovesci bagneranno ancora una volta l’alto Veneto e il Friuli Venezia Giulia, con nevicate sui rispettivi settori alpini sopra i 1000 m di quota. Uno scenario simile si verificherà anche sulle regioni centrali, con piogge sulla Toscana, sull’Umbria e poi su Lazio, Abruzzo e Campania. Venerdì, fatta eccezione per il Nord, la Toscana e le Marche, dove il tempo si manterrà più asciutto ma via via più freddo, il maltempo sarà protagonista ancora una volta sul resto del Centro e al Sud: piogge battenti, temporali e venti di burrasca insisteranno su queste zone per tutta la giornata. Nel dettaglio 
Giovedì 4: al Nord, residui piovaschi tra Veneto e Friuli, sole altrove. Al Centro: piogge alternate a schiarite su Toscana, Umbria, Lazio.Al Sud: piogge deboli sulla Campania, sul resto delle regioni tutto sole. 
Venerdì 5: al Nord, alternanza tra nubi e schiarite, ma senza piogge. Al Centro: diffusa instabilità sulle regioni peninsulari e sulla Sardegna. Al Sud, precipitazioni a carattere sparso, più intense sui settori peninsulari. 
Sabato 6: al Nord, cielo in prevalenza sereno al Nordovest, a tratti coperto al Nordest, ma senza piogge. Al Centro: cielo coperto, con precipitazioni a carattere sparso. Sulla Sardegna, diffusa instabilità. Al Sud: piogge moderate sulle regioni peninsulari, meno intense sulla Sicilia. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]