Data ultima modifica: 16 Giugno 2020

A Parma parte il progetto KilometroVerdeParma che punta a creare aree verdi e boschi permanenti in città e nella provincia, non solo lungo gli 11 chilometri di autostrada come da progetto iniziale e con l’obiettivo di diventare un modello replicabile su tutto il territorio nazionale ed estendersi al di là dei confini parmensi. È online il sito web www.kilometroverdeparma.org, in cui è possibile reperire tutte le informazioni per partecipare al progetto: tutti possono fare la propria parte, mettendo a disposizione un terreno o il giardino di casa, donando il proprio tempo come volontari o partecipando alle attività di promozione, informazione e divulgazione anche a livello scolastico. L’attuazione pratica del KilometroVerdeParma, la progettazione delle piantagioni, l’assistenza tecnica e la gestione generale è affidata al Consorzio Forestale KilometroVerde Parma Impresa Sociale, presieduto da Maria Paola Chiesi e costituito il 6 maggio scorso come organizzazione senza scopo di lucro.  Al Consorzio si può aderire in qualità di soci ordinari con propri terreni da rimboschire, oppure come soci sostenitori, per chi non ha terreni e desidera finanziare il progetto su aree che il consorzio metterà a disposizione in accordo con altri proprietari, con il Comune e la Provincia. Tra gli altri compiti del consorzio anche quello di occuparsi della certificazione Pefc (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) quali piantagioni a gestione forestale sostenibile. “Il KilometroVerdeParma è il risultato di un processo durato cinque anni in cui abbiamo creduto e investito molto e che risponde a un preciso richiamo alla nostra responsabilità sociale, ambientale e civile – commenta la presidente Maria Paola Chiesi – Mai come oggi siamo consapevoli che dobbiamo agire subito, coinvolgendo quante più persone possibile, per realizzare un modello da affidare alle generazioni di domani e un punto di riferimento nel settore della sostenibilità”. “L’emergenza sanitaria che ci ha investiti – continua – ci ha messo di fronte alla necessità di prendere coscienza del nostro ruolo nel mondo e riflettere sul modo in cui viviamo e sul nostro rapporto con la natura. Il KilometroVerdeParma è una risposta concreta a questa necessità, che ci auguriamo molti altri vorranno condividere con noi”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]