Data ultima modifica: 9 Febbraio 2022

(Adnkronos) – Sorpreso a spacciare sotto casa dai carabinieri, ha ingoiato varie dosi di cocaina. È successo ieri notte a Seregno, in provincia di Monza e Brianza. Erano circa le 2 quando un brianzolo e un albanese poco più che trentenni, a bordo di una Ford Mondeo di colore scuro, hanno imboccato una strada del quartiere Sant’Ambrogio, vicino alla stazione ferroviaria, e si sono accostati accanto al portone d’ingresso di una palazzina a sei piani, da cui dopo poco è uscito un 38enne marocchino, ancora in ciabatte, che è salito sull’auto. Una gazzella dei carabinieri della Radiomobile di Seregno, insospettita dal comportamento del 38enne, ha bloccato la via di fuga alla Ford. Alla vista dei militari l’autovettura ha tentato di uscire dal parcheggio, ma senza successo.  Uno dei due carabinieri ha bloccato i due clienti, l’altro ha raggiunto lo spacciatore in ciabatte che, per nascondere la cocaina, aveva già messo in bocca tre dosi. Il militare l’ha bloccato ed è riuscito a convincerlo a sputare la droga. Il 38enne, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]