Data ultima modifica: 2 Luglio 2021

La Spagna batte la Svizzera ai rigori e avanza in semifinale a Euro 2020, dove ora attende la vincente di Italia-Belgio. La sfida alla Gazprom Arena finisce 1-1 ai tempi regolamentari e, dopo i supplementari senza gol nonostante l’inferiorità numerica degli elvetici per il rosso a Freuler, sono decisive le parate di Unai Simon e l’errore dal dischetto di Ruben Vargas.  La Spagna trova il vantaggio dopo appena 8 minuti, complice la sfortunata deviazione nella propria porta dello svizzero Zakaria sulla conclusione di Jordi Alba. La risposta degli elvetici arriva nella ripresa con Shaqiri, che al 68′ beffa Simon con un destro chirurgico da distanza ravvicinata dopo un pasticcio difensivo di Laporte e Pau Torres.  Nemmeno dieci minuti dopo, però, arriva la doccia fredda del rosso a Freuler che lascia la Svizzera in inferiorità numerica: il giocatore dell’Atalanta entra duro su Oliver e l’arbitro Oliver estrae il rosso. La squadra di Petkovic tiene nei supplementari, nonostante il forcing della Spagna, e ai rigori fioccano gli errori da una parte e dall’altra. Decisivo è il tiro alto di Vargas e, dopo l’ultimo penalty di Oyarzabal che spiazza Sommer, la Spagna può festeggiare. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]