Data ultima modifica: 15 Giugno 2021

Sono stati raggiunti da un colpo ciascuno, uno al petto e uno alla gola, David e Daniel, i due fratelli di 5 e 10 anni uccisi domenica mattina da Andrea Pignani, il killer che si è poi barricato in casa e suicidato nella sua casa ad Ardea. E quanto emerge dalle autopsie effettuate sui corpi dei due fratellini oggi all’istituto di medicina legale di Tor Vergata.  L’incarico per l’esame autoptico, presso l’istituto di medicina legale di Tor Vergata, è stato affidato dalla Procura di Velletri, che ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti sul caso. L’autopsia sul corpo del killer invece si svolgerà giovedì: per Pignani si farà anche l’esame tossicologico.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]