Data ultima modifica: 18 Marzo 2022

(Adnkronos) – Super green pass obbligatorio al lavoro per gli over 50, arriva lo stop a partire dall’1 aprile. Come anticipato dall’Adnkronos, presto ci si potrà recare a lavorare anche con il solo certificato verde base. “Le persone sopra i 50 anni non dovranno più avere il cosiddetto green pass rafforzato, ma sarà sufficiente per loro fino al 30 aprile il green pass base, quindi, non ci sarà più la sospensione dal lavoro” in assenza di super green pass, ha infatti spiegato il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa post Cdm con il premier Mario Draghi. “E’ una scelta che abbiamo fatto”, è “un cambiamento molto significativo”, ha rimarcato. “Uscendo dallo stato d’emergenza – ha spiegato – riteniamo consono il superamento di quella misura che era una misura molto forte, e che ha avuto l’effetto di stimolare enormemente la vaccinazione in quella fascia d’età. Ma la scelta del Governo in questa nuova fase che vogliamo aprire è di superare questo vincolo”.  “La sospensione dal lavoro” in assenza di vaccinazione Covid-19, ha aggiunto Speranza, “resterà solo per una fascia che noi riteniamo essere quella più a rischio, più sensibile, perché è quella che ha più a che fare con le fragilità, ovvero il personale sanitario, i lavoratori delle strutture ospedaliere e i lavoratori delle Rsa”. Solo per loro, e non più quindi per i lavoratori di scuola, comparto sicurezza e forze dell’ordine, “c’è un prolungamento dell’obbligo” di vaccino anti-Covid “al 31 di dicembre e le norme restano esattamente come sono oggi. Quindi, per questa peculiare categoria – ha chiarito il ministro – resta ancora anche la sospensione dal lavoro in caso non vaccinazione”.
 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]