Data ultima modifica: 21 Aprile 2021

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha definito ”assolutamente giusta e da lodare” la decisione dei club inglesi di ritirarsi dalla Superlega Europea. Dopo l’iniziale adesione al progetto, Manchester City, Chelsea, Manchester United, Tottenham, Liverpool e Arsenal hanno comunicato ufficialmente il loro passo indietro.  “E’ il risultato giusto per i tifosi, i club e il Paese. Dobbiamo continuare a proteggere il nostro amato sport nazionale” ha scritto Johnson su Twitter. In precedenza, lo stesso premier britannico aveva commentato sempre sui social le prime indiscrezioni sulla rinuncia di City e Chelsea invitando le altre squadre inglese coinvolte nella Superlega a seguire il loro esempio, come poi è avvenuto. Johnson è stato fin dal primo momento in prima linea contro il progetto e si era detto pronto a intraprendere qualsiasi iniziativa per fermarlo. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]