Data ultima modifica: 23 Maggio 2021

Enrico Letta torna sulla sua proposta di una tassa di successione e di una dote per i maggiorenni. “Ho fatto questa proposta per il motivo per cui sono tornato in politica, mi sono detto il nostro paese deve tornare a essere attrattivo per i giovani, mi sono detto ‘voglio fare tutto il possibile per i giovani'”, ha detto il segretario del Pd ospite di ‘Che tempo che fa’, su Rai 3. “Questo intervento deve entrare in una riforma fiscale complessiva, ne ho parlato con Draghi”, spiega Letta. “Questa dote di 10mila euro” deve andare “per ogni ragazzo, la metà dei 18enni, si tratta di soldi vincolati, per continuare gli studi, per la casa, oppure per una attività”, aggiunge Letta. “La parte più ricca della nostra popolazione – chiede – dia una mano”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]