Data ultima modifica: 29 Settembre 2021

Nei prossimi giorni i tentativi dell’alta pressione di stabilizzare l’atmosfera su gran parte d’Italia riusciranno soltanto in parte. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che l’arrivo di aria fresca dal Nord Europa farà scoppiare i primi temporali sulle Alpi nel corso di mercoledì. Le precipitazioni in serata interesseranno anche alcune zone pianeggianti del Triveneto mentre giovedì, con l’ingresso di venti di Bora sull’alto Adriatico e di Maestrale sul resto dei settori, verranno trasportate, a carattere irregolare, sul Centro Adriatico e su molte province del Sud. Con l’arrivo delle correnti settentrionali le temperature cominceranno a calare e a perdere circa 3-4°C al Nord e sulla fascia adriatica centrale. Una diminuzione più contenuta interesserà invece il Sud. Dopo una breve pausa asciutta tra venerdì e sabato (temporali soltanto in Sicilia) nel corso di domenica un’intensa perturbazione atlantica si avvicinerà minacciosamente all’Italia provocando un graduale peggioramento del tempo che si protrarrà anche nei primi giorni della settimana prossima. Tornerà a soffiare intensamente lo Scirocco. NEL DETTAGLIO Mercoledì 29. Al nord: peggiora sulle Alpi centro-orientale con qualche temporale, in serata pure sul Friuli Venezia Giulia e Veneto orientale. Al centro: in prevalenza soleggiato. Al sud: un po’ instabile su ragusano e siracusano e tra potentino e cosentino. Giovedì 30. Al nord: coperto al Nordest per Bora, più sole altrove. Al centro: qualche temporale sugli Appennini e sul basso Lazio. Al sud: rovesci o temporali su Basilicata, Calabria, Sicilia centro-orientale e anche sul Cilento. Venerdì 1° ottobre. Al nord: asciutto e spesso soleggiato. Al centro: poco o parzialmente nuvoloso. Al sud: instabile sulla Sicilia con temporali, meno in Calabria, soleggiato altrove. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]