Data ultima modifica: 28 Aprile 2021

“Perderesti il tuo tempo, non voglio commentare”. Così, Adriano Sofri, con cortesia, ma con decisione, risponde all’Adnkronos che lo ha contattato per un commento sugli arresti in Francia degli ex brigatisti e del cofondatore di Lotta Continua Giorgio Pietrostefani, condannato insieme allo stesso Sofri quale mandante dell’omicidio nel 1972 del commissario Luigi Calabresi.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]