Municipio: Largo Felice Armati, 1 00043 Ciampino (RM) (+39) 06.79097.1 protocollo@pec.comune.ciampino.roma.it

Tessera elettorale


Che cosa è ed a cosa serve:
è il documento che permette, unitamente a un valido documento di identità, l’esercizio del diritto di voto, attestando la regolare iscrizione del cittadino nelle liste elettorali del comune di residenza.
Essa contiene, oltre ai dati anagrafici dell’elettore, l’indicazione della sezione elettorale di appartenenza, della sede di votazione dove recarsi per esercitare il diritto di voto e l’indicazione dei collegi elettorali di appartenenza.
La tessera elettorale reca inoltre diciotto spazi destinati all’apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale all’atto della votazione.
La tessera elettorale è inoltre indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio in occasione delle votazioni.
E’ un documento permanente e dovrà essere conservato con cura per poter esercitare il diritto di voto in occasione di ogni elezione o referendum.


Chi la rilascia:
L’Ufficio Elettorale del Comune di Ciampino, Largo Felice Armati n.1, tel. (+39) 06.79097354.


Come si fa per ottenerla:
la tessera viene stampata al momento dell’iscrizione nelle liste elettorali del Comune e può essere ritirata presentandosi all’Ufficio Elettorale muniti di valido documento di identità. E’ possibile ritirare la tessera elettorale anche dai propri familiari.


Durata e aggiornamento dei dati:
la tessera è valida fino all’esaurimento dei diciotto spazi destinati all’apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale. All’esaurimento dei predetti  spazi, a seguito di domanda dell’interessato si procede al rinnovo della stessa.
In caso di cambio di residenza in altro Comune la tessera dovrà essere consegnata al Comune di nuova residenza, ricevendone in cambio una nuova.
In caso di variazione dei dati riportati (cambio di indirizzo all’interno del Comune) i relativi aggiornamenti dovranno essere ritirati presso l’Ufficio elettorale.
In caso di smarrimento  l’elettore potrà richiederne un duplicato presso l’Ufficio Elettorale, previa domanda corredata da denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza.
In caso di deterioramento, con conseguente inutilizzabilità, verrà rilasciato un duplicato della tessera previa domanda e consegna dell’originale deteriorato.


Riferimenti legislativi:

  • T.U. 20 marzo 1967, n. 223 recante “Disciplina dell’elettorato attivo e della tenuta e revisione delle liste elettorali.
  • Legge 25 maggio 1970, n. 352 recante “Norme sui referendum previsti dalla Costituzione e sull’iniziativa legislativa del popolo.
  • T.U. 30 marzo 1957, n. 361 recante “Norme per la elezione della Camera dei Deputati.
  • Legge 17 febbraio 1968, n. 108 recante “Norme per la elezione dei Consigli regionali delle Regioni a statuto normale”.
  • T.U. 16 maggio 1960, n. 570 recante “Norme per la composizione e la elezione degli organi delle Amministrazioni comunali”.
  • D.P.R. 8 settembre 2000, n. 299, recante “Regolamento concernente l’istituzione, le modalità di rilascio, l’aggiornamento e il rinnovo della tessera elettorale personale a carattere permanente, a norma dell’art. 13 della legge 30 aprile 1999, n. 120”.

Modulistica:

La domanda è disponibile nell’area “Modulistica“.


Link utili:

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]