Data ultima modifica: 5 Agosto 2021

Massimo Stano ha vinto la medaglia d’oro nella 20 km di marcia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 in 1h21’05”. Il pugliese ha dominato la gara precedendo recede i due giapponesi padroni di casa Koki Ikeda (1h21’14”) e Toshikazu Yamanishi (1h21’28”) in una prova condotta dal dodicesimo chilometro. È la terza medaglia d’oro nella 20 km di marcia, nella storia azzurra, dopo quella di Maurizio Damilano a Mosca ’80 e quella di Ivano Brugnetti ad Atene 2004. Settimo oro per la spedizione azzurra a Tokyo 2020. Stano, terzo a metà gara sul circuito da un chilometro all’Odori Park, prende progressivamente il controllo. L’azzurro detta il ritmo con due spagnoli (Garcia e Martin), ii giapponesi Yamanishi e Ikeda e due cinesi (Wang e Zhang). Stano è capofila anche al passaggio al quindicesimo chilometro (1h01’27”). L’italiano accelera nel 17esimo km (parziale di 4’04”) piegando di fatto la coppia spagnola e quella cinese. Resiste soltanto il duo giapponese e si forma un terzetto che passa al km 18 a 1h13’30” dopo un mille da 3’48”. Stano è straordinario all’inizio del km 19, con un’altra scossa che manda in crisi Yamanishi. L’azzurro passa a 1h17’22” (3’52”), Ikeda stringe i denti ma deve alzare bandiera bianca. Stano vola verso il traguardo e l’oro con il pollice in bocca, per dedicare il successo olimpico alla figlia Sophie nata nel mese di febbraio.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]