Data ultima modifica: 4 Gennaio 2021

E’ finita in tragedia una lite per futili motivi scoppiata tra due ospiti di una comunità psichiatrica di Volpiano, nel torinese dove i sanitari del 118, intervenuti su richiesta del personale della struttura, hanno soccorso un paziente italiano 46enne in stato di incoscienza. Inutili tutti i tentativi di rianimarlo, l’uomo è deceduto dopo. Giunti sul posto i carabinieri hanno arrestato un altro ospite della comunità, un italiano trentaseienne in libertà vigilata con obbligo di permanenza nella struttura che ai militari ha detto di aver colpito più volte a pugni la vittima per futili motivi.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]