Data ultima modifica: 26 Luglio 2020

“Per anni i 5Stelle ci hanno attaccati per ciò che hanno fatto (o NON hanno fatto) i nostri affetti più cari. Oggi che Rocco Casalino è nella stessa situazione per i suoi affetti, noi siamo diversi. Molto diversi da loro. Noi siamo garantisti, noi siamo seri, noi siamo Italia Viva”. Lo scrive su Facebook Maria Elena Boschi, capogruppo di Iv alla Camera dopo la nota di ieri del portavoce del premier sul compagno. “Non conosco Casalino, e quando dirigeva la comunicazione dei Cinque Stelle sono stato oggetto di valanghe di insulti dal mondo grillino. Ma trovo rivoltante che la sua omosessualità venga usata contro di lui come un’aggravante politica. È un motivo in più per approvare – e in fretta – la legge Zan contro l’omofobia”, scrive su Twitter Andrea Romano, deputato del Partito Democratico.  “Non ho motivi di particolare sintonia con Rocco Casalino, anzi spesso giudico negativamente molte delle sue trovate comunicative. Oggi il portavoce di Conte è sottoposto ad una accusa mediatica inconsistente, presentata come plausibile per l’omosessualità di Casalino. Ributtante. Io sono un garantista”, twitta poi il capogruppo del Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]