Data ultima modifica: 18 Giugno 2020

Donald Trump ancora all’attacco della Cina sul coronavirus. In un’intervista al Wall Street Journal, il presidente americano ha detto che Pechino potrebbe aver diffuso intenzionalmente il Covid19 per destabilizzare l’economia globale. “C’è la possibilità che sia stato intenzionale. Ma non si può mai sapere”, ha detto, aggiungendo di non avere elementi di intelligence a supporto e di privilegiare, in ogni caso, l’ipotesi di una diffusione accidentale. “Dicono ‘siamo nei guai. Gli Stati Uniti ci stanno massacrando’. Non dimenticate che la mia economia nell’ultimo anno e mezzo li ha spazzati via. Grazie ai dazi”, le parole di Trump che tratteggia un quadro nel quale la Cina avrebbe un ‘movente’. Negli ultimi mesi il presidente degli Stati Uniti ha accusato più volte Pechino di mancanza di trasparenza.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]