Data ultima modifica: 8 Ottobre 2020

“Non perderò il mio tempo con un dibattito virtuale”. Così Donald Trump, intervistato da Fox Business, dopo che la commissione per i dibattiti presidenziali ha deciso che entrambi i candidati, Trump e Joe Biden, nel prossimo confronto prenderanno la parola da remoto. L’annuncio della commissione è arrivato dopo che il presidente Usa ha contratto il Covid. “Non penso di essere assolutamente contagioso – ha detto Trump – Vorrei fare un comizio stasera, ne volevo fare uno ieri sera”, ha continuato il presidente che, secondo le linee guida dei Cdc, dovrebbe rimanere in isolamento. “Ho sentito poco fa che la commissione ha cambiato lo stile del dibattito, questo non è accettabile per noi”, ha scandito Trump sostenendo che la commissione non si sarebbe consultata con le parti, come invece è solita fare, prima di annunciare il nuovo format virtuale.  “Non andrò a un dibattito virtuale – ha rincarato – non perderò il mio tempo con un dibattito virtuale che non c’entra niente con quello che è il dibattito. Tu stai seduto dietro a un computer e dibatti? Ridicolo”. “E poi ti tolgono la parola ogni volta che vogliono”, ha detto ancora Trump, che all’ultimo dibattito ha interrotto continuamente e tolto la parola a Joe Biden e al moderatore.  Durante l’intervista a Fox Business Trump si è poi scagliato contro la candidata alla vice presidenza democratica. Kamala Harris è “una comunista” che “vuole aprire i confini per permettere a killer, assassini e violentatori di entrare nel Paese”, ha affermato.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]