Data ultima modifica: 11 Aprile 2022

(Adnkronos) – “Le forze di occupazione russe hanno usato una sostanza velenosa di origine sconosciuta contro militari e civili ucraini nella città di Mariupol”. A diffondere la notizia è il Battaglione Azov dei nazionalisti ucraini su Telegram. Secondo Azov, la sostanza tossica sconosciuta, lanciata da un drone, ha provocato nelle vittime “insufficienza respiratoria”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]