Data ultima modifica: 24 Marzo 2022

(Adnkronos) – “Mi chiamo Boris, non sono certo anti russo”. Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson, rispondendo in conferenza stampa a Bruxelles alle accuse del Cremlino che lo descrive “come il più attivo partecipante alla gara ad essere anti russi”. Anti russo? “Assolutamente no. Sono probabilmente l’unico primo ministro della storia del Regno Unito a chiamarmi Boris, ho questa distinzione, non sono proprio anti russo. Ma siamo tutti d’accordo -ha detto Johnson – che quanto sta facendo Vladimir Putin è completamente catastrofico, che questa invasione dell’Ucraina è inumana e barbarica”.  “L’andamento dell’invasione ci porta a cose che il continente europeo non vedeva da 80 anni, è orribile. Per questo si può essere solidali con i russi comuni, così mal guidati, e profondamente ostili alle decisioni di Vladimir Putin”, ha dichiarato.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]