Data ultima modifica: 30 Aprile 2022

(Adnkronos) – Kiev auspica che “la Cina diventi uno dei garanti della sicurezza dell’Ucraina”. Lo dice il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba in un’intervista all’agenzia di stampa cinese Xinhua. Secondo Kiev, sottolinea, “se la Russia non viene fermata adesso, porterà a nuove crisi domani”. E nella guerra con Mosca, l’Ucraina sta ”esercitando il proprio diritto all’autodifesa”.  Kuleba prova a convincere Pechino a fare pressioni su Putin: “Questa guerra non è in linea con gli interessi della Cina. La crisi alimentare globale e i problemi economici rappresenteranno una seria minaccia per l’economia cinese” e “la Russia -avverte- sta mettendo a rischio l’iniziativa Belt and Road dei leader cinesi”. Per questo Kuleba chiede alla Cina di “fare appello al cessate il fuoco della Russia, fermare l’aggressione, e rispettare l’integrità territoriale dei paesi vicini”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]