Data ultima modifica: 19 Aprile 2022

(Adnkronos) – La Russia deve essere pronta a possibili azioni aggressive da parte della Nat
o. Lo ha detto il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione russa Dmitry Medvedev in una riunione del Presidium del Consiglio per la scienza e l’istruzione, secondo quanto riporta la Tass. “Stiamo parlando principalmente di un tentativo di espandere la presenza della Nato vicino ai nostri confini”, ha detto l’ex presidente russo. “E questa non è più una figura retorica oggi, questo non è un insieme di minacce standard. Dobbiamo essere preparati per quelle azioni aggressive che potrebbero accadere”.  Pertanto, ha proseguito Medvedev, è importante costruire un sistema che permetta di fornire al Paese le armi più moderne. “E questo richiede attrezzature affidabili, ad alta tecnologia e potenti, sia militari che a duplice uso”, ha affermato, sottolineando la necessità di usare sviluppi innovativi e ricerca avanzata per “contrastare le minacce più gravi” che la Russia deve affrontare. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]