Data ultima modifica: 15 Aprile 2022

(Adnkronos) – La guerra Russia Ucraina prosegue anche per via diplomatica. Mosca ha annunciato l’espulsione di 18 diplomatici della delegazione Ue a Mosca, dichiarandoli persone non grate, in rappresaglia per l’espulsione di 19 funzionari della rappresentanza russa a Bruxelles. E’ quanto si legge in una nota del ministero degli Esteri. “In risposta alle azioni ostili dell’Unione Europea, 18 dipendenti della delegazione dell’Ue in Russia sono stati dichiarati personae non grata e dovranno lasciare il territorio della Federazione Russa nel prossimo futuro. La nota è stata consegnata a Marcus Ederer, capo della delegazione dell’Ue a Mosca”, si legge nel comunicato del ministero degli Esteri di Mosca, che arriva in risposta alla decisione annunciata da Bruxelles il 5 aprile scorso.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]