Data ultima modifica: 15 Marzo 2022

(Adnkronos) – I primi ministri di Polonia, Slovenia e Repubblica Ceca si stanno incontrando a Kiev. Il loro arrivo nella capitale ucraina è stato annunciato su Facebook dal capo del governo polacco, Mateusz Morawiecki, sottolineando che “questa guerra è il risultato del crudele tiranno che attacca civili vulnerabili, bombardando città e ospedali in Ucraina!”. “Dobbiamo fermare la tragedia che si sta verificando il prima possibile. Ecco perché, insieme al vice primo ministro Jaroslaw Kaczynski, ai primi ministri della Repubblica Ceca Petr Fiala e della Slovenia Janez Janša, siamo a Kiev”, ha scritto Morawiecki. “È qui, nella Kiev dilaniata dalla guerra, che si fa la storia. È qui che la libertà combatte contro il mondo della tirannia. È qui che il futuro di tutti noi è in bilico. L’Ue sostiene l’Ucraina che può contare sull’aiuto dei suoi amici: oggi abbiamo portato questo messaggio a Kiev” ha sottolineato Morawiecki. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]