Data ultima modifica: 24 Febbraio 2022

(Adnkronos) – “Nel corso della giornata di oggi presenteremo un massiccio pacchetto di sanzioni” contro la Russia “ai leader dell’Ue per l’approvazione”. Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, a Bruxelles, in seguito all'”aggressione militare senza precedenti della Russia contro l’Ucraina”. “Mosca deve ritirare le sue forze armate e rispettare pienamente l’integrità territoriale dell’Ucraina. I leader della Ue discuteranno e adotteranno rapidamente ulteriori misure restrittive nei confronti della Russia. La Ue è con l’Ucraina”.   “Prenderemo di mira – aggiunge – settori strategici dell’economia russa, bloccando l’accesso a mercati e tecnologie che sono fondamentali per la Russia”. “Indeboliremo – continua – la base dell’economia russa e la sua capacità di modernizzarsi. Congeleremo gli asset russi nell’Ue e fermeremo l’accesso delle banche russe ai mercati finanziari europei. In questo siamo strettamente allineati con Usa, Regno Unito e Canada, ma anche con il Giappone e l’Australia. Queste sanzioni – conclude – sono concepite per avere un pesante impatto sugli interessi del Cremlino e sulla sua capacità di fare la guerra”. “Stamani le truppe russe hanno invaso l’Ucraina, un Paese libero e sovrano. Ancora una volta, nel centro dell’Europa, donne, bambini uomini innocenti muoiono, o temono per la loro vita. Condanniamo questo attacco barbaro e le argomentazioni ciniche utilizzate per giustificarlo”, sottolinea von der Leyen, secondo la quale “Vladimir Putin riporta la guerra in Europa. In queste ore oscure l’Ue e il suo popolo stanno con l’Ucraina e con il popolo ucraino”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]